La luce a bassa intensità, così definita proprio perché i livelli di energia utilizzati sono bassi e non comparabili con quelli utilizzati  in ambito medico per tagliare i tessuti o addirittura distruggerne altri,  interviene direttamente sul metabolismo cellulare inducendo una reazione fotochimica nella cellula senza creare alcun danno, anzi migliorando nettamente la qualità delle cellule che compongono quel determinato tessuto sottoposto a fotobiomodulazione.

Naturalmente non tutte le luci sono adatte a stimolare l’ attività metabolica della cellula, anzi è stato osservato che luci diverse producono effetti diversi e che ogni recettore cellulare viene stimolato da una specifica luce. Numerosi studi hanno dimostrato che una luce  con specifica lunghezza d’ onda (tra i 600 e i 1000 nm) e specifica potenza (tra i 5 e 500 mW) è in grado di  modulare  l’ attività metabolica della cellula , riducendo in particolare lo stress ossidativo e aumentando  la produzione di energia necessaria al corretto funzionamento cellulare, senza peraltro produrre calore.

Lo strumento utilizzato presso lo Studio Tricologico Fenice  combina la luce emessa  da LED con la luce Laser a Bassa Potenza (Low Level Laser Therapy): gli effetti generati e le risposte prodotte a livello cellulare vengono potenziati dalla loro combinazione in modo tale da rendere la stimolazione ancora più efficace.

 

Prenota il check-up gratuito

 

Privacy

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi