La Fotobiomodulazione è un trattamento che sfrutta l’energia luminosa a bassa intensità  per stimolare il metabolismo delle cellule del corpo grazie  all’ utilizzo di una fonte luminosa che sprigiona fotoni. Sin dall’ antichità l’esposizione al sole è sempre stata utilizzata come trattamento curativo: oggi la ricerca tecnologica ha imbrigliato il potere della luce, tanto da regolarne  e amplificarne  il potere di utilizzo soprattutto in ambito biologico.

In Tricologia la FOTOBIOMODULAZIONE viene ampiamente utilizzata nel trattamento anticaduta per migliorare la qualità dei capelli presenti, sia in termini di crescita, che di spessore;  il miglioramento del metabolismo cellulare, infatti, velocizza il processo di crescita dei capelli sani e migliora  la qualità del capello assottigliato rendendolo più spesso, più corposo e anche più resistente e vitale.

Non bisogna mai dimenticare che la parte vitale del capello è al di sotto del cuoio capelluto ed è quella su cui bisogna agire per rinforzare i capelli: il raggio luminoso infatti penetra nel cuoio capelluto a profondità diversa a seconda della lunghezza d’onda che lo caratterizza  (fino ad alcuni mm in ambito tricologico). La combinazione sinergica di raggi luminosi diversi,  arriva quindi fino alla base del follicolo pilifero, laddove ci sono le cellule deputate alla costruzione del capello, ovvero le cellule della matrice che, utilizzando una  maggior quantità di energia disponibile, si riproducono più attivamente e rapidamente.

 

 

Prenota il check-up gratuito

 

Privacy

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi